.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2023 26 febbraio

Garbero-Gubellini affondano la Luparense !!


LUPARENSE - TORVISCOSA : 0 - 2

Reti : 38' Garbero e 79' Gubellini.

LUPARENSE : Milan, Solerio, Montesano (71' Russo), Bia (57' Cabianca), Boscolo, Beltrame, Zanini (89' Mariutto), Rubbo (57' Gnago), Manè, Toffanin, Bussi (71' Roberti). All.: Zironelli

TORVISCOSA : Iaon, Toso, Cucchiaro, Zetto, Tuniz, Felipe, Bertoni, Grudina, Ciriello (68' Gubellini), Garbero (80' Zuliani), Novati. All.: Pittilino.

Arbitro : Castellano Giovanni della sez. di Nichelino (Brizzi della sez. di Aprilia e Gookooluk della sez. di Civitavecchia).

Note : recupero : 1' e 5', corner : 8 - 6  per la Luparense. ammoniti : Zanini, Toffanin e Manè (L), Zetto e Gubellini (T). espulso : nessuno. Spettatori : 200 circa.

Con una rete per tempo il Torviscosa di patron Midolini torna a riassaporare il gusto dei tre punti che mancavano dalla trasferta di Caldiero a gennaio e chiudono così un trittico (Este-Cjarlins-Legnago Salus) da 12 reti al passivo e tanti problemi di infermeria.

Sono due reti, quelle odierne, di caparbietà la prima di Garbero e di potenza il raddoppio di Gubellini nella ripresa, a fermare l’ emoraggia di punti e reti subite e rilanciare gli azzurri nella corsa salvezza.

Mister Pittilino ritrova tre perni importanti della sua formazione-tipo ed in campo si vede : i rientranti Felipe-Tuniz compongono la coppia di centrali di difesa mentre Grudina è il frangiflutti a centrocampo; davanti Ciriello è supportato dal trio Garbero-Bertoni-Novati.

Buon avvio di Zetto & co. ma la prima occasione è rossoblù : siamo al 3’ quando il lungo lancio di Manè vede Rubbo resistere a Tuniz, presentarsi a tu per tu con Ioan e scaricare il destro che peró si stampa sulla traversa.

Fase centrale di gara che si sviluppa abbastanza equilibrata senza grosse emozioni con le due formazioni alla ricerca del pertugio giusto.

Si corre così sino al 36’ con la grande occasione che capita sui  piedi di Toso che sull’ assistenza di Garbero batte col piattone destro a botta sicura trovando il tocco di un difensore a salvare in corner i suoi; preludio questo alla rete che arriva 2’ dopo quando Garbero, caparbiamente, si getta su un retropassaggio di Manè a Milan, vince il contrasto con il portiere e da terra insacca.

Azzurri che chiudono in avanti la prima frazione ed al 43’ ci prova Zetto col destro di poco alto.

Nella ripresa con il probabile forcing padovano, mister Pittilino imposta i suoi per una tattica attendista e di protezione del vantaggio con Garbero-Novati chiamati ad un doppio lavoro sulle fasce.

Al 47’ cross di Manè, ponte aereo di Bussi per Rubbo chiuso provvidenzialmente da Felipe.

Al 61’ è Manè a salvare di testa i suoi anticipando Ciriello in corner a porta sguarnita sul cross di Novati.

Buona opportunità al 58’ per Bia sugli sviluppi di una mischia susseguente ad un angolo, ma il 7 di casa alza troppo il sinistro.

Al quarto d’ ora è il neoentrato Gnago, di testa, a far gridare al goal la tribuna ma la sfera sorvola di poco la traversa della porta difesa da Ioan.

Si rivedono gli azzurri al 67’ con un potente destro rasoterra di Grudina dai 25 metri che fa la barba al palo alla sinistra di Milan.

Al 77’ “lupi” ad un passo dal pari quando Roberti, appostato sul primo palo, di testa su corner di Beltrame incrocia sul montante lontano con la sfera che esce di un nonnulla.

Goal sbagliato goal subito, ed il vecchio adagio del calcio trova l’ ennesima conferma nemmeno 60” dopo quando Gubellini chiude la gara con la sua seconda rete stagionale : Bertoni prova un destro ribattuto, Tuniz rimette in mezzo ed il “Gube” deciso nel prendere posizione su Manè, in scivolata insacca sul palo lontano, per la gioia di tutta la panchina e dello spicchio di tribuna azzurri.

Nel finale, con i rossoblu di casa che allentano un po’ la loro pressione, ultima annotazione per un tentativo di Gnago ribattuto da Tuniz.

Al triplice fischio del sig. Castellano esultano gli azzurri per tre punti che mettono fine ad un febbraio difficile e che rilanciano la truppa friulana in classifica.



 

Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalitÓ indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''