.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2022 11 settembre

Azzurri, primo stop in campionato !!


TORVISCOSA - CAMPODARSEGO : 0 - 1

Reti : 45'+1' Diarrassouba (C).

TORVISCOSA : Fabris, Cucchiaro, Toso (Comisso), Nastri, Tuniz, Pratolino, Zuliani (Garbero), Grudina, Ciriello, Oman (Novati), Zetto (Bertoni). All.: Pittilino.

CAMPODARSEGO : Boscolo Palo, Oneto, Ballan, Buratto, Perez, Guitto (Rubin), Orlandi (Simic), Alluci, Buongiorno (Pallecchi), Diarrassouba (Pozzebon), Prevedello (Cupani). All.Masitto.

Arbitro : Kovacevic David della sez. di Arco Riva (Tinelli e Mapelli della sez. di Treviglio).

Note : recupero : 1' e 5'. ammoniti : Toso, Tuniz, Grudina, Zetto, Novati e mister Pittilino (T), Boscolo Palo ed Onero (C). espulso : nessuno. Spettatori : 150 circa.

Con una rete di Diarrassouba agli sgoccioli della prima frazione, il Campodarsego espugna il Tonello e resta, assieme al Villafranca, l’ unica formazione a punteggio pieno del girone C di Serie D.

Gli azzurri, dopo il blitz targato Oman a Mestre si presentano all’ esordio casalingo in formazione tipo con peró la pesante defezione di Felipe colpito da un attacco febbrile e sostituito da Pratolino.

Partita dai due volti per Zetto & co. : contratti ed imprecisi nella prima frazione, sciolti e molto più propositivi nella ripresa dove con un pizzico di maggior precisione il risultato avrebbe potuto esser diverso.

Gran protagonista l’ ivoriano Diarrassouba autore del goal partita e capace di mettere lo zampino, soprattutto nella prima frazione, in tutte le puntate offensive dei suoi.

Dopo un sostanziale dominio nel possesso palla i rossi padovani vanno vicini al vantaggio al 24’ con Buongiorno ribattuto da Tuniz dopo la giocata di Diarrassouba.

Ci prova Guitto su piazzato al 31’ ma la sfera è di poco alta. Per i padroni casa è Oman al 41’ a cercare in fotocopia la rete del “Baracca” ma Boscolo Palo è attento e respinge; quando tutto sembra pronto per il thè i padroni di casa si fanno sorprendere su azione di calcio d’ angolo e dalla veloce ripartenza arriva la rete dell’ ex Lornano Badesse che, servito in profondità dal lancio di Guitto, puó scattare e battere Fabris in uscita con un pallonetto.

Azzurri che rientrano in campo per la ripresa col piglio giusto e già dai primi minuti prendono campo arrivando al 50’ al tiro con Toso su cui Boscolo Palo si fa trovare pronto in due tempi.

Puntata ancora di Diarrassouba al 66’ su cui Fabris fa ottima guardia prima del forcing finale azzurro; destro alto di poco del neo entrato Bertoni al 71’ e pregevole rovesciata all’ 80’ di Novati prima della grande occasione di Comisso al minuto 94’ che sugli sviluppi di un cross di Bertoni calcia di poco a lato.

La gara si chiude tra le proteste azzurre quando il sig. Kovacevic al 95’ assegna una punizione dal limite a Nastri non facendola però battere in quanto scaduto l’ intero recupero assegnato.



 

Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalitÓ indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''