.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2022 6 novembre

Pali e rigore contro : azzurri ancora al tappeto !


TORVISCOSA - MONTEBELLUNA : 0 - 1

Reti : 92' rig. Fasan.

TORVISCOSA : Ioan, Cucchiaro, Tuniz, Nastri, Rigo, Felipe, Bertoni (Novati), Zetto (Borsetta), Ciriello, Oman (Grudina), Garbero (Bozzo). All.: Pittilino.

MONTEBELLUNA : Masut, Martin, Tomasi (Samotti), Boccafoglia, Butti, Raimondi (Abdulai), Fasan (Malandrino), Sagrillo (Giacchina), Carlevaris, Fabbian, Longato. All.: Bordin.

Arbitro : Guittardi Gianluca della sez. di Rimini (Licari della sez. di Marsala e Sintoni della sez. di Faenza).

Note : recupero : 1' e 5', corner : 7 - 3 per il Torviscosa. ammoniti : Felipe, Rigo e Zetto (T), Martin, Longato e Carlevaris (M). espulso : nessuno. Spettatori : 150 circa

Rovinosa quanto sfortunata sconfitta per il Torviscosa nello scontro “per la sopravvivenza” contro il Montebelluna che si presentava al “Tonello” con soli 5 punti, uno in meno dei ragazzi di patron Midolini.

Zetto & co. escono dal campo ancora una volta con un pugno di mosche in mano, questa volta sono i pali della porta difesa da Masut e un contestatissimo (l’ ennesimo) penalty a sfavore in pieno recupero a consegnare i 3 punti alla squadra veneta.

Dopo 10 gare di campionato, vittoria (e finora unica) che manca dall’ esordio a Mestre e agli azzurri non possono bastare i complimenti per il gioco espresso e le occasioni create.

Mister Pittilino che si presenta con la sorpresa Ioan in porta ed il recuperato Garbero in attacco, opta per un 4-2-3-1 concedendo un turno di riposo a Grudina.

Dalla parte opposta turnover per mister Bordin dopo la vittoriosa infrasettimanale di Coppa a Caldiero.

Partono forte i padroni di casa e al 6’ per poco Ciriello non approfitta di un avventata uscita di Masut.

Si gioca su buoni ritmi ed alla mezz’ora arriva la risposta trevigiana con Butti che si fa respingere da Ioan prima che sulla ribattuta del portiere Fasan spari a lato col destro.

Chiusura di frazione di chiara marca torzuinese che si riversa in attacco alla ricerca del vantaggio : Ciriello ed Oman ci provano tra il 32’ ed il 37’ prima che al 40’ il colpo di testa da sotto misura di Garbero finisca incredibilmente alto.

Squadre a prendersi il thè dopo che allo scadere, prima Ciriello sprechi facendosi murare da Fabbian e poi Oman sfiori il montante a portiere battuto.

La ripresa, che inizia con il goal annullato a Raimondi per offside, continua con il forcing casalingo che produce ancora conclusioni pericolose di Ciriello e Oman; primo episodio contestato del match al 55’ quando Longato atterra in area l’ attaccsnte sloveno ma il sig. Guittardi lascia correre.

Dopo 2’ Tuniz si conquista una punizione dal limite che Ciriello batte col sinistro centrando il palo.

Altro legno per i padroni di casa all’ 80’ con Tuniz, che appostato sul secondo palo, raccoglie di testa la punizione laterale di Cucchiaro e centra la traversa.

Dalla parte opposta Ioan è attento all’ 89’ su Fasan prima della beffa in pieno recupero : siamo al 91’ quando un tiro-cross incoccia sul braccio di Cucchiaro in piena area : dal dischetto Fasan spiazza Ioan e consegna tre insperati punti ai veneti.



 

Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalitÓ indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''