.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2018 25 novembre

Azzurri che beffa : la sconfitta arriva al 95' !!


TORVISCOSA - PRO GORIZIA : 0 - 1

Reti : al 95' Acampora.

TORVISCOSA : Nardoni, De Blasi, Zanon R, Lestani, Colavecchio, Deana (Sangiovanni), Piccolotto (Borsetta), Tuan, Corvaglia, Puddu, Toso (Zucchiatti). All. Zanuttig

PRO GORIZIA : Del Mestre, Iansig, Cantarutti L, Contento, Klun, Piscopo L (Bozic), Autiero (Klancic), Catania, Pillon (Acampora), Piscopo M, Hoti (Cantarutti A). All. Coceani

Arbitro : Muccignato Federico della sez. di Pordenone (Vindigni della sez. del basso Friuli e Cristiano della sez. di Pordenone).

Note : recupero : 2' e 6'. corner : 3 - 1 per il Torviscosa. ammoniti : Corvaglia (T), Iansig, Contento, Klun e Catania (PG). espulso : al 85' Coceani all. Pro Gorizia per proteste. Spettatori : 100 circa.

Non riesce a superare la delusione dell' eliminazione in Coppa Italia il Torviscosa che, tornato al "Tonello", lascia l' intera posta in palio alla Pro Gorizia che con questo prezioso successo accorcia sul San Luigi, bloccato a Lumignacco e tiene lontana una concorrente alle posizioni di vertice.

Una sconfitta questa che lascia ulteriore strascio nell' infermeria biancoazzurra visto le uscite di Piccolotto e Deana infortunati.

Già in avvio mister Zanuttig deve fare i salti mortali per ridisegnare la formazione e decide di schierare Deana dal 1' per sostituire l' infortunato Zanon C con De Blasi abbassato sulla destra per sopperire all' assenza di Facca mentre è out Colavetta per problemi di lavoro.

In avvio, con il campo pesante allentato dalla pioggia la maggiore fisicità goriziana determina una predominanza territoriale che porta però solo al colpo di testa di piscopo L al 10'.

Ben più pericolosa la prima sgroppata offensiva dei padroni di casa quando sul traversone da destra di De Blasi la spizzata di Puddu mette Tuan di calciare col sinistro al volo sul quale si distende Del mestre prima che Catania liberi in corner; occasione questa che ha il potere di riequilibrare il possesso palla tra le due compagini.

L' alta posta in palio e l' estremo tatticismo in campo rendono difficile annotare occasioni da rete e così, per dovere di cronaca, prima dell' intervallo vanno segnalati l' incornata di Corvaglia al 17' ed il tiro ribattuto di Pillon al 44'.

Parte ancora una volta forte ad inizio ripresa la Pro Gorizia che, dopo non aver sfruttato con Autiero l' indecisione Nardoni-Zanon già dopo 40", al 52' approfittando di Deana a terra va al tiro ancora con Autiero su cui il portiere azzurro mette i pugni; gli ospito alzano il forcing mentre i padroni di casa ad autonomia limitata arretrano a difesa della trequarti.

A rovinare i piani a mister Zanuttig arrivano gli infortuni di Deana e Piccolotto che costringono il mister a ridisegnare una formazione con De Blasi difensore centrale e Borsetta, neoentrato, esterno difensivo.

Al 73' veementi proteste torviscosine sull' intervento di Contento a metà campo che da retro, senza alcuna possibilità di prendere la palla, entra a piedi tesi per fermare la ripartenza di Puddu ma il sig. Muccignato estrae solo il cartellino giallo.

La diga improntata da Lestani & co. sembra reggere ma clamorosamente al 95' su una palla banalmente persa nella trequarti avversaria il rilancio di Catania permette ad Acampora di superare Nardoni in disperata uscita e depositare a porta sguarnita la rete della vittoria goriziana.

 

 



 

Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalitÓ indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''