.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2019 20 ottobre

Il Torviscosa riparte !!


TORVISCOSA - CODROIPO : 2 - 0

Reti : 25' Zannier, 32' Russian.

TORVISCOSA : Nardoni, Facca, Tuniz, Capellari (Miolo), Zanon C. (Peressini E.), Russian, Zucchiatti, Baruzzini (Lestani), Zannier (Grassi), Puddu, Zetto. All. Pittilino

CODROIPO : Peressini D., Beltrame, Lenisa (Zanon M.), Torresan (Trevisan), Corrado, Casarsa (Zamparo), Turri, Dal Cin, Bolgan (Facchini), Salgher (Goz), Osagiede. All. Trevisan

Arbitro : Dal Zilio Matteo della sez. di Treviso (Milillo della sez. di Udine e Lendaro della sez. di Pordenone).

Note : recupero : 1' e 4' corner : 7 - 0 per il Torviscosa. ammoniti : nessuno. espulso : nessuno. Spettatori : 100 circa.

 
Dopo due sconfitte consecutive in casa, riparte decisa la corsa del Torviscosa che fa sua la sfida col Codroipo ritrovando l’ autorevolezza messa in mostra fino al blackout della settimana scorsa.
Al cospetto di una squadra che si presenta al "Tonello" senza mister Conversano defenestrato in settimana e che vede, ad interim, il duo Salgher- Zamparo, mister Pittilino ex di turno, ripropone dal 1’ Russian e Capellari riconfermando il resto della squadra.
Avvio deciso dei padroni di casa che spingono subito sull’ acceleratore ed al 16’ doppia grande occasione per Puddu : prima col destro scalda le mani a Peressini e poi sul corner che ne consegue, di testa, esalta ancora le doti del portiere ex Brian.
La pressione di Baruzzini & co. porta all’ ovvio vantaggio già al 22’ con lo splendido assist di petto di Puddu che libera al tiro vincente l’ accorrente Zannier.
Di reazione biancorossa non si ha sentore, troppo forte la pressione azzurra che già al 25’ sfiora il raddoppio col palo di Zucchiatti ed al 28’ è Puddu a trovare una deviazione che gli smorza l ‘ urlo del goal.
Serve così la puntata offensiva del difensore Russian sul corner di Baruzzini per mettere due reti di distanza tra le due compagini.
Al 32’ pregevole gesto tecnico di Zannier che protegge palla in area, si gira e calcia non trovando il bersaglio grosso di nulla.
Si chiude così una prima frazione in cui la voglia di riscatto dei padroni di casa ha evidenziato le difficoltà codroipesi.
Nella ripresa, a risultato pressochè cristallizzato, Pittilino infonde forze fresche con gli innesti dei baby Miolo e Grassi e sono proprio i nuovi entrati a cerca la via del terzo goal; ci prova Miolo al 64’ che peró calcia millimetricamente alto sulla traversa, mentre al 67’ è ancora Peressini a vincere la sfida con Puddu.
Chiude la contesa l’ occasione di Miolo al 91’ ma la traversa dice no alla prima rete tra i grandi del giovane attaccante classe 2002.