.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2019 29 settembre

Azzurri sul velluto !!


TORVISCOSA - COMUNALE FIUME V. BANNIA : 4 - 0

Reti : 22' e 27' Tuniz, 45' Zannier e 75' Capellari

TORVISCOSA : Nardoni, Facca, Tuniz, Capellari (Miolo), Zanon (Peressini), Russian, Zucchiatti (Lestani), Baruzzini (Tuan), Zannier (Grassi), Puddu, Zetto. All. Pittilino

COMUNALE FIUME V. BANNIA : Rossetto (Mirolo), Volpatti, Iacono (Dei Negri), Fabbretto, Giacomini, Dassié, Guizzo, Battiston (Akomeah), Furlanetto, Verardo (Alberti), Paciulli (Perfetto) . All. Colletto

Arbitro : Montesano Francesco della sez. di Trieste (Milillo della sez. di Udine e Fragiacomo della sez. di Gradisca d' Isonzo).

Note : recupero : 1' e 4' corner : 4 -  1 per il Torviscosa. ammoniti : Volpatti, Dei Neri e Perfetto (FVB). espulso : nessuno. Spettatori : 100 circa.

Con una fenomenale prima frazione il Torviscosa batte il Fiume Bannia lo sorpassa in classifica e si issa, seppur in coabitazione, in vetta alla classifica di Eccellenza.

C' era un po' di apprensione nell' entourage biancoazzurro alla vigilia di questa gara : dopo le fatiche di Coppa di soli tre giorni fa a Flaibano, al "Tonello" arrivava la capolista pordenonese ancora a punteggio pieno, capace finora di espugnare Precenicco e rimontare sorpassandolo il Ronchi. 

Ma le risposte che mister Pittilino voleva dal gruppo azzurro si sono viste con il dominio assoluto espresso in campo nei primi 45' e la maturità mostrata nel controllare a piacimento la ripresa.

Come detto le fatiche di Coppa consigliano Pittilino di optare ancora per il turnover e così si rivedono dal 1' Russian e Capellari mentre rifiatano capitan Lestani e l' acciaccato Floreani.

Bastano pochi minuti per capire che gli azzurri ci sono e macinano gioco; già all' 8' Rossetto deve avventurarsi fuori area e di testa anticipare Puddu lanciato a rete da Capellari; ancora il duo Capellari - Puddu protagonista al 19' quando l' attaccante, lanciato dal baby mediano, infila la difesa presentandosi tutto solo davanti a Rossetto eccezionale però nel tenere i suoi in parità.

Al 21' sugli sviluppi di un corner di Baruzzini ancora Rossetto protagonista quando alza sulla traversa la volee di Zanon; il vantaggio è chiaramente nell' aria ed arriva sul corner che ne consegue con Tuniz, bravo e rapace a sfruttare un indecisione neroverde in mischia.

Lo svantaggio non scuote gli ospiti che 5' dopo devono ancora capitolare e sempre ad opera di Tuniz bravo e fortunato nel raccogliere un rimpallo su Capellari e depositare alle spalle di Rossetto : proteste pordenonesi per la bandierina alzata dell' assistente ma il sig. Montesano dice di aver chiaramente visto da posizione migliore e convalida.

Prova a scuotersi la squadra di mister Colletto ma prima Verardo acccentua troppo un contatto con Facca inducendo il direttore a lasciar correre e poi non trovando fortuna in un batti ribatti in area in cui bomber Paciulli non trova l' attimo per colpire di testa.

Allo scadere cala simbolicamente il sipario sulla contesa con la terza rete azzurra : lancio perfetto di Baruzzini per il liberissimo Zannier che deve solo controllare e insaccare.

Prova a cambiare l' inerzia alla gara il mister neroverde ed a inizio ripresa si presenta con ben 3 cambi : Akomeah, Mirolo e Alberti prendono il posto di Battiston, Rossetto e Verardo ma il canovaccio tattico della sfida continua sulla falsariga della prima frazione e già al 53' Zannier manca di nulla la personale doppietta stampanto sulla traversa piena l' accellerazione sulla sinistra di Puddu.

Al 72' lavoro anche per Nardoni bravissimo a distendersi sulla conclusione di Perfetto mentre sulla ribattuta è sfortunato Paciulli a trovare la traversa a negargli la rete della bandiera.

Rete che invece arriva al 78' per il Torviscosa con il pallonetto di Capellari preciso col mancino a bucare Mirolo fuori dai pali.

Al triplice fischio è grande la soddisfazione in casa Torviscosa : una prova di maturità questa che prelude al secondo big-match in poche giornate : sabato, in anticipo, i ragazzi di patron Midolini saranno ospiti a Precenicco in casa del Brian Lignano grande favorita di questa Eccellenza 19/20.