.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2020 25 gennaio

Azzurri ancora ko !!


COMUNALE FIUME V. BANNIA  - TORVISCOSA : 2 - 1

Reti : 35' Puddu (T), 52' e 62' Sellan (FVB).

COMUNALE FIUME V. BANNIA : Rossetto, Barbierato, Guizzo, Iacono, Volpatti, Dei Negri, Verardi (Battiston), Greatti, Sellan, Alberti, Paciulli (Dema). All. Colletto

TORVISCOSA : Nardoni, Colavecchio, Tuniz (Zucchiatti), Capellari (Fabris), Zanon (Peressini), Colavetta, Borsetta, Baruzzini, Zannier (Facca), Puddu, Zetto. All. Pittilino

Arbitro : Lenti Pietro della sez. di Paola (Fabris e Bitto della sez. di Pordenone).

Note : recupero : 1' e 4' corner : 8 - 3 per il Torviscosa ammoniti : Iacono e Dei Negri (FVB), Tuniz, Zanon, Colavetta e Zucchiatti (T). espulso : nessuno. Spettatori : 100 circa.

Cade ancora il Torviscosa che si fa rimontare e superare dal Fiume Veneto Bannia e così in classifica i ragazzi di patron Midolini sono ora agganciati da Manzanese e Brian, prossima avversaria domenica al "Tonello".

Eppure la gara in terra pordenonese si era messa bene col vantaggio griffato Puddu, ma 10' di black out ad inizio ripresa hanno fatto riemergere le insicurezze in fase di gestione della gara palesate già nelle precedenti sfide con Tricesimo e Pro Fagagna.
Rimescola le carte mister Pittilino viste le assenze di Russian squalificato e Toso influenzato e così  dal 1' c' è una maglia da titolare per Colavetta e Borsetta con il rientro tra i pali di Nardoni
Parte bene la formmazione ospite assumendo il controllo del gioco ma la formazione di casa, schierata con un 4 - 3 - 3 che in fase di non possesso porta gli esterni ad abbassarsi in aiuto del centrocampo, chiude bene ogni spazio aspettando l' occasione giusta per ripartire.
Al 3 si fa luce Zannier da destra ma sul cross Capellari non ci arriva bene di testa e poi il tentativo di Borsetta è ribattuto; ne nasce un corner su cui Zanon spizza anticipando il compagno Tuniz forse meglio posizionato a centro area.
La gara langue a centrocampo fino al 35' quando il lancio di Capellari trova la difesa di casa sguarnita e così Puddu può involarsi, resistere al ritorno di Guizzo e battere Rossetto appena dentro l' area con un diagonale destro che si spegne a fil di palo.
Il "Torvis" crea l' occasione del raddoppio al 38’ ma Rossetto a mani aperte è bravo a dire di no a Zannier che aveva colpito di controbalzo un cross di Baruzzini.
La ripresa sembra ricalcare il finale di prima frazione perchè gia al 47’ Zannier è super ad andarsene lungo l' out sinistro e servire a centroarea l' accorrente Capellari la cui unica colpa è quella di non battere subito a rete ma cercare un controllo che porta Barbierato a murarlo.
Ma come detto il blackout azzurro incombe perchè al 52’ sugli sviluppi di una punizione laterale Zanon si perde la marcatura di Guizzo sul cui colpo di testa Nardoni vola a respingere ma Sellan è il più lesto a ribadire in rete il pareggio da due passi.
Ancora il 9 di casa protagonista al 62’ quando riceve sulla trequarti e senza alcun avversario che lo contrasti puó controllare, aggiustarsi la sfera e fulminare Nardoni con il destro per la rete del sorpasso.
Azzurri tramortiti che non vanno oltre uno sterile giro palla alla ricerca del pertugio giusto e così il cronometro corre veloce fino al concitato finale: all’ 84’ buona opportunità per Borsetta che sfrutta un rimbalzo errato che inganna Dei Negri e puó involarsi verso la porta ma il tentativo di assist per il meglio posizionato Puddu risulta debole e Volpatti puó spazzare.
Al 90’ veementi proteste azzurre per un atterramento di Zucchiatti da parte di Iacono ma per il sig. Lenti è simulazione ed il neoentrato attaccante ex Chions si vede sventolare il cartellino giallo.
Le speranze azzurre si spengono al 93’ quando Puddu, anticipando Barbierato raccoglie in scivolata il cross basso da destra di Zetto ma la sfera a portiere battuto incoccia sul palo esterno e si spegne sul fondo.