.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2019 17 febbraio

Il Torviscosa ''espugna'' il Tonello !!


TORVISCOSA - FONTANAFREDDA : 2 - 0

Reti : 42' Borsetta e 60' Corvaglia.

TORVISCOSA : Nardoni, Facca, Peloi (Deana), Lestani (Zanon C), Colavecchio, Petris (Tuan), Borsetta, De Blasi, Corvaglia (Grassi), Toso (Goz), Puddu. All. Zanuttig

FONTANAFREDDA : Santin, Cao (Barriviera), Gant, De Pin, Campaner, Gregoris, Ceschiat (Ceschiat), Gerolin, Mauro (Avdyli), Zambusi, Lisotto (Scian). All. Morandin

Arbitro : De Stefanis Roberto della sez. di Udine (Beltrame della sez. di Udine e Ponti della sez. di Trieste).

Note : recupero : 2' e 5'. corner : 7 - 2 per il Torviscosa. ammoniti : Petris (T), Ceschiat (F). espulso : al 66' Campaner (F) per fallo da ultimo uomo e mister Morandin (F) per proteste. Spettatori : 100 circa.

Al termine di una gara che non sarà di certo ricordata per i ritmi e le occasioni, il Torviscosa ottiene la sua prima affermazione interna del 2019, supera il Brian in classifica e si mette sulle code della Pro Gorizia alla ricerca della posizione migliore in ottica play off.

Mister Zanuttig opta per il modulo vittorioso a Repen e schiera ancora Petris difensore centrale mentre Toso avvicenda Goz affaticato; tra gli ospiti si segnalano le assenze degli squalificati Salvador e Basso.

L' avvio di gara è sui binari dell' equilibrio, i ritmi sono blandi e per trovare la prima emozione bisogna attendere il 28' quando gli ospiti approfittano della momentanea inferiorità numerica dei padroni di casa e costruiscono una grande opportunità sull' asse Mauro-Lisotto ma quest'ultimo, bravo ad anticipare Pertris calcia sopra la traversa.

La risposta dei biancoazzurri si fà attendere fino al 42' ma è di quelle decisive e fulminee quando su una palla rimessa verso l' area di testa da Toso Borsetta si inventa una girata di destro potente e precisa che sorprende Santin per il vantaggio locale.

La frazione si chiude a pochi secondi dal 47' con lo splendido assolo di Puddu che parte dalla propria metà campo salta due avversari e dopo esser entrato in area ed aver messo a sedere Campaner e Santin calcia sul palo lontano con la sfera che accarezza il palo ed esce sul fondo.

Si riparte dopo il thé caldo con i padroni di casa decisi a mettere al sicuro il risultato e assai propositivi in avanti; apre le danze Puddu al 47' con una girata di destro che sorvola di poco la trasversale.

Passano solo 3' di gioco e Corvaglia spreca la più facile delle occasioni quando a tu per tu con Santin dopo l' imbucata di Borsetta decide di optare per la potenza anzichè per la precisione e la sua sfera sibila alta.

Bomber biancoazzurro che però si rifà con una rete delle sue al 60' : spettacolare serpentina al limite dell' area e tocco da biliardo sull' uscita del portiere rossonero per il raddoppio.

Gara che si chiude formalmente al 66' quando capitan Campaner ferma col braccio alto il lanciato Corvaglia, rosso per lui dopo il richiamo dell' assistente Beltrame; tra le proteste ospiti ne fa le spese mister Morandin che lascia il campo assieme al suo difensore.

Nel finale da segnalare la bella parata di Santin che alza in corner una punizione di Tuan all' 83' e la rete annullata per offside a Grassi al 1' di recupero su cui va però rimarcato il gesto atletico del baby di casa bravo ad incornare con una torsione da attaccante di vaglia.