.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2018 11 novembre

Il San Luigi passa al Tonello !!


TORVISCOSA - SAN LUIGI : 2 - 4

Reti : 6' Corvaglia (T), 25' e 91' Ciriello (SL), 28' Borsetta (T), 30' Muiesan (SL) e 61' rig. Carlevaris (SL).

TORVISCOSA : Nardoni, Facca, Colavetta (Deana), De Blasi (Sagiovanni), Zanon C, Colavecchio, Borsetta, Piccolotto (Lestani), Corvaglia, Puddu, Toso (Zanon R). All. Zanuttig

SAN LUIGI : Furlan, Crosato, Potenza, Male, Villanovich, Kozmann, Ianezig, Cottiga, Ciriello, Muiesan (Norbedo), Carlevaris.  All. Sandrin

Arbitro : Pragliola Angelo della sez. di Avellino (Venir della sez. di Udine e Bignucolo della sez. di Pordenone).

Note : recupero : 1' e 4'. corner : 5 - 3 per il Torviscosa. ammoniti : Zanon C, Zanon R e Lestani (T), Cottiga e Villanovich (SL). espulso : nessuno. Spettatori : 100 circa.

Non riesce al nuovo Torviscosa targato Zunuttig di fermare la corsa della capolista San Luigi che continua così la sua cavalcata inarrestabile in vetta all' Eccellenza FVG in virtù pure del mezzo passo falso dell' immediata inseguitrice Pro Gorizia bloccata a Fontanafredda.

Al culmine di una settimana che ha portato al cambio in panchina, il Torviscosa ritrova quantomeno nuove motivazioni e trame di gioco e soprattutto si rivedono in campo Lestani e Deana giocatori imprescindibili per il nuovo mister ed il suo nuovo corso.

Partono forte gli azzurri padroni di casa e già dopo 100" Puddu sugli sviluppi di un corner dalla destra di De Blasi ha tutto il tempo di colpire ma la sua inzuccata, un po’ sporca, esce a lato; lo stesso Puddu poi neanche 1’ dopo cerca di sorprendere Furlan con un esterno destro che sibila appena sopra la traversa. Il vantaggio azzurro è nell' aria ed arriva puntuale al 6' con Corvaglia, imbeccato centralmente da Puddu davanti al portiere e bravo a superarlo con un destro a fil di palo.

La capolista rimane però con la testa in partita e da lì comincia ad impensierire la difesa ospite sempre con Muiesan che prima al 13’ scarica un destro in diagonale al volo che sibila il palo alla destra di Nardoni; stesso palo che il colpo di testa del 10 di Sandrin vede sfilare sul fondo. Verdi ospiti che pervengono al pari al 25’ con Ciriello bravo a farsi trovare a centro area ed insaccare a porta vuota la bella giocata di Carlevaris sul fondo sinistro.

La partita, bella e vibrante, vive ora di continui ribaltamenti di fronte e da uno di questi Borsetta è bravo ad infilarsi nel mezzo della difesa triestina in uscita e capitalizzare in rete di testa, su Furlan in uscita, il rilancio di De Blasi.

Nuovo vantaggio azzurro che dura però meno di 2’ perché al 30’ Muiesan insacca prepotentemente in rete di testa il cross di Cottiga dalla bandierina sfruttando forse una difesa un po' troppo statica.

Se gli ospiti si fanno preferire sul piano del gioco è il Torviscosa che chiude in avanti la prima frazione e ci vuole un gran Furlan a salvare i suoi prima al 40' quando ci mette la mano e manda prima sul palo e poi in corner il sinistro di Toso da pochi passi e poi, proprio allo scadere, chiudendo la via della rete a Borsetta presentato si a tu per tu servito da Corvaglia.

Nella ripresa è la migliore condizione atletica dei triestini a fare la differenza e così la capolista scappa via prima con il rigore trasformato da Carlevaris al 61' e concesso per atterramento di Ciriello da parte di Zanon C e poi con il contropiede al 91' di Ciriello che fiacca gli ultimi tentativi dei padroni di casa a cui al 71' la sorte non aveva arriso quando il colpo di testa di Borsetta si era spento a lato di nulla.